I miei libri











 

doppelganger___1.jpg
Doppelganger. Il Maligno.

Alan Hydestorm e Pamela Brew dirigono, nell'ammaliante Londra, un'agenzia che procaccia - in maniera non propriamente lecita - opere d'arte per ricchi annoiati, malavitosi, "collezionisti" di stranezze d'epoca, libertini dalle costose fantasie erotiche. Mr Hydestorm, da qualche mese, intreccia una focosa relazione con la figlia diciassettenne della sua socia, Margaret Wellington, giovane ribelle in perenne attrito con l'autoritaria, grassa e sgraziata madre. L'interesse della bella studentessa per la pratica della magia la condurrà a frequentare la Bottega delle ombre. Il negozio di esoterismo nel cuore di Portobello Road è gestito da Rebecca Weller, intraprendente wicca alla quale Margaret chiederà aiuto per paura di perdere l'uomo che ama. In una minuscola bottega di souvenir alle pendici del Gargano, in Puglia, Alan verrà conquistato da un antico manufatto esoterico: uno specchio nero. Perdutamente invaghito dell'antico cristallo, il trafficante d'arte lo acquisterà per appenderlo troneggiante alla parete nel salotto del suo appartamento londinese. Il varco che l'oggetto spalancherà sulla vita dei protagonisti stimolerà un'insaziabile sete di sangue, sesso e potere. La battaglia fra desideri e giustizia si farà sempre più aspra e senza esclusioni di colpi, fino a trasportare la trama verso un epilogo doloroso e inevitabile dove i peccati di ognuno verranno soddisfatti e puniti nello stesso terribile frangente.

 
Ghost Writer

Quale inferno in Terra si scatenerebbe se i sogni e i deliri di uno scrittore si trasformassero in realtà? Un angelo dalle ali mozzate, un patto inconfessabile e un giovane intraprendente romanziere trasporteranno il lettore in un antro buio illuminato solo dalla luce dell’immaginazione.

"Ghost Writer", short novel edita da Delos Digital, nella collana "Innsmouth", ispirata a Lovecraft. 

ghost-writer-copertinaHiResEbook.jpg
 
cristiano paperback.jpg
Hell's Gate

La Hell’s Gate è una case editrice specializzata in horror, con sede a Los Angeles e filiali in tutte le principali città dell’Europa e dell’America Latina. Il responsabile della sede di Roma, Furcas, indice, per ordine del Capo della realtà editoriale, un contest letterario dall’evocativo titolo di “Novelle per Satana”. Secondo il responsabile del distaccamento capitolino, la vincitrice del concorso è un’autrice americana, Mary Ellen Stark, che ha partecipato con un’antologia composta da cinque racconti. Per timore di aver sbagliato nel decretare il trionfo dell’illustre conosciuta, terrorizzato dall’ipotesi di subire le ire del Capo, Furcas invierà le storie della silloge a diversi redattori. Samael, Alina, Vassago, Grigori ed Eris saranno incaricati di recensire e giudicare le short stories. Ben presto si scoprirà che ognuno di loro è un demone e che la casa editrice è diretta da Lucifero. Mentre i vari diavoli in terra leggono i racconti dell’autrice, commetteranno vendette e stragi, senza smentire la loro natura. Solo Samael, redattore con Furcas della sede di Roma, si metterà in contatto con Mary Ellen, intrecciando uno strano rapporto in bilico fra Inferno e Purgatorio.

 
 
Belial - cover prove.kampung2.jpg
Belial. Le radici del Male

Esiste un confine netto che separa il bene dal male? Cosa trasforma un uomo in un demone? È possibile far scomparire la crudeltà? Queste sono le domande che tormentano Anton Bogdanov, ricercatore scaltro e visionario. Le risposte a questi quesiti riposano sul fondo di una provetta, fra gli atomi della molecola DJMH, che annulla gli istinti violenti, e della sua gemella speculare Pazuzu, che invece scioglie l'inconscio da ogni vincolo morale, liberando le belve e i mostri che albergano nell'animo umano. Spalleggiato dai suoi fidati collaboratori e finanziato dal DARPA, organizzazione governativa americana che progettò il World Wide Web, Bogdanov realizzerà il sogno di donare al mondo un composto capace di curare il Male, per poi scoprire che esiste un'alternativa all'azzeramento delle pulsioni più sanguinose e amorali di cui l'animale uomo è capace: assecondarle e goderne. Inchinatevi a Belial e al suo Nuovo Ordine Mondiale!

 
copertina_hi_res.jpg
Me and the Devil

Me and the Devil trae spunto dalla leggenda che aleggia attorno alla figura di uno dei padri del blues, Robert Johnson, divenuto improvvisamente celebre nella prima metà degli anni Trenta. Il grande chitarrista amava raccontare ai suoi colleghi musicisti di aver ottenuto il dono di suonare così mirabilmente la sua fedele sei corde, grazie a un patto stretto con il Maligno. Il romanzo si ispira a questa macabra storia, per porre un interrogativo diverso: se non fosse l’uomo a proporre al Diavolo la sua anima in cambio di fama, successo e denaro, ma fosse Satana a invaghirsi dell’anima di un mortale, cosa accadrebbe? La trama si svolge fra il Mississippi della fine degli anni ‘30 e le assolate spiagge della California della metà degli anni ‘80. I protagonisti sono quattro musicisti rock di Van Nuys, sobborgo industriale di Los Angeles, alle prese con la difficile e tortuosa ricerca del successo, con il fantasma di Robert Johnson e con Satana in carne e corna. Il carismatico leader della band, un italo americano dalle belle speranze infrante, coinvolgerà, suo malgrado, i suoi compagni di avventure, sbornie e divertimento, in una giostra infernale dove lecito e illecito, bene e male, sesso e amore, si confonderanno in un turbinio di soldi, successo, fama e vizio. La vita dei quattro cavalieri del rock, divenuti improvvisamente idoli dello show business, sarà distrutta e ricostruita dall’oscuro signore che manovra le menti, i pensieri e i cuori dei membri della band…

 
Sad Satan
51ktwnOUHxL.jpg

Sad Satan. La setta del Diavolo Triste trae spunto dalle molte leggende che aleggiano fra i meandri di internet, soprattutto nelle profondità del Deep Web, dove l'anonimato protegge e permette di infrangere ogni regola. Ma se la tecnologia ha dei lati misteriosi e oscuri, il passato e la storia non sono da meno e possono custodire segreti anche più pericolosi e arcani che sarebbe meglio non destare. Dopo aver esorcizzato l'Isla de Las Munecas in Messico, Fred, Sara, Edward e Joseph (rispettivamente un finto medium, una giornalista, un vampiro e uno spettro) sono alle prese con una dilagante notorietà, uno show televisivo dedicato al soprannaturale e una ditta di investigazioni occulte. Un nuovo caso li porterà prima su una nave da crociera infestata da anime assassine e poi nel ventre sotterraneo di Barcellona, sulle tracce di un videogioco dannato, di una collezione di reperti stregati e di un'oscura setta che venera Asmodeo e le sue orde infernali. Dall'estro della penna di Maria Elena Cristiano, un nuovo sovrannaturale romanzo gotico e cruento, in grado di appagare ogni profondo desiderio.

 
la strega che canta.jpg
La strega che canta
(Prequel di Sad Satan)

Fred Wallstone è un simpatico ciarlatano che si spaccia per medium. Fingendo di parlare con le anime dei defunti, raggira ricche vedove e le seduce con i suoi modi raffinati da consumato gigolò. La calma programmata della sua vita da truffatore viene sconvolta dall’arrivo di Joseph Fuller, un vero spettro in ectoplasma e spirito. Ne nasce la più improbabile fra le collaborazioni medianiche e i risultati non tardano ad arrivare: il fantasma mette in contatto l’imbroglione con le anime di una moltitudine di cari estinti. In pochi mesi la popolarità di Wallstone balza alle stelle, così come il suo conto in banca. Le strabilianti abilità del medium più osannato d’America crescono ulteriormente grazie all’incontro, fortuito e avventuroso, con un seducente dandy inglese, Sir Edward Howard IX Duca di Norfolk: bello, colto e vampiro. Naturalmente, il successo di Wallstone viene osteggiato da diversi agguerriti detrattori e, per dimostrare l’autenticità dei suoi poteri, sarà costretto ad affrontare il mistero che avvolge l’inquietante, sinistra e spaventosa Isola delle Bambole, in Messico.