"La più antica e potente emozione umana è la paura, e la paura più antica e potente è la paura dell'ignoto."
 

Howard Phillips Lovecraft
Belial - cover prove.kampung2.jpg

Belial.

Le radici del Male

 

Esiste un confine netto che separa il bene dal male? Cosa trasforma un uomo in un demone? E’ possibile far scomparire la crudeltà? Queste sono le domande che tormentano Anton Bogdanov, ricercatore scaltro e visionario. Le risposte a questi quesiti riposano sul fondo di una provetta, fra gli atomi  della molecola DJMH, che annulla gli istinti violenti, e la sue gemella speculare Pazuzu che, invece, scioglie l’inconscio da ogni vincolo morale, liberando le belve ed i mostri che albergano nell’animo umano.

Spalleggiato dai suoi fidati collaboratori e finanziato da DARPA, organizzazione governativa americana che progettò il World Wide Web, Bogdanov realizzerà il sogno di donare al mondo un composto capace di curare il Male, per poi scoprire che esiste un’alternativa all’azzeramento delle pulsioni più sanguinose e amorali di cui l’animale uomo è capace: assecondarle e goderne.

Inchinatevi a Belial e al suo Nuovo Ordine Mondiale.

Intervista a Radio Rock nella trasmissione di Paulonia Zumo per la presentazione del nuovo romanzo Belial. Le radici del Male

© 2020 by BABYLON CAFE'. 

  • w-facebook
  • Twitter Clean
  • Instagram Icona sociale